Finitura acrilica con microsfere ceramizzate

Finitura acrilica con microsfere ceramizzate ad elevato effetto termico.

Confezione: lt 14

Consumi: 150 g/mq

Rapporto di diluizione: 10% con acqua

Resa: 2-3 mq/l per 2-3 mani in funzione del tipo di supporto

Essiccazione: ricopribile dopo 12h

Immagazzinaggio:
12 mesi se stoccato in luogo asciutto, lontano da fonti di calore, ad una temperatura compresa tra +5°C e +30°C. Teme il gelo.

Temperatura d’applicazione: 5°< T< 35° (UR < 85%)

Finitura acrilica con microsfere ceramizzate

THERMALPAINT

FINITURA TERMICA CON MICROSFERE CERAMIZZATE TERMOISOLANTI

COMPOSIZIONE

Prodotto di finitura a base di resine acriliche in dispersione acquosa con microsfere ceramizzate termoisolanti. Per qualsiasi superfici murali interne, metalliche, legno, plastica, ecc. Per strutture murali, civili ed industriali. Consigliato utilizzo nel settore alimentare, per le sue caratteristiche di neutralità, atossicità, ed ostacolo alla formazione e contaminazione da muffe.

CARATTERISTICHE E IMPIEGHI

– Riduzione dei ponti termici
– Elevato potere coibentante
– Importante contrasto alla formazione di muffe, alghe e licheni in presenza di condensa
– Elevata traspirabilità
– Capacità di trattenere l’umidità in eccesso e recederla equilibrando l’U.R. interna

VALORI CHIMICO-FISICI

Stato fisico: liquido
Resina legante: acrilica
Colore: bianco o altri colori cartella Vitalvernici
Massa volumica: 1,45 Kg/l
Residuo secco in peso: 50 %
Aspetto: opaco
pH: 7,5 – 8
Viscosità: 16.000 cps
Spessore tipico: 500 – 600 micron
Grado di permeabilità al vapore: SD= 1,118 m
Direttiva 2004/42/CE
Valore VOC per questo prodotto: 9 gr/Lt

MESSA IN OPERA

Applicare il prodotto a pennello o rullo di lana.
Diluizione: fino al 10% con acqua.
Consumi: 150 g/mq
Resa teorica: circa 2-3 mq/l per 2-3 mani in funzione del tipo di supporto
Pulizia degli attrezzi: con acqua subito dopo l’utilizzo
Su murature nuove o appena intonacate accertarsi che sia avvenuta una sufficiente stagionatura dall’ultima mano di intonaco (circa 25gg). Pulire, depolverizzare e dare una mano di fissativo ISOLPRIMER o ISOLFIX prima dell’applicazione del prodotto.

Si raccomanda di applicare il prodotto in condizioni atmosferiche favorevoli. Si raccomanda inoltre di applicare sulla stessa facciata il prodotto appartenente allo stesso lotto di produzione per evitare eventuali di.erenze cromatiche. Se ciò non fosse possibile, ovvero in caso di utilizzo di diverse produzioni, è consigliabile rimescolare fra loro le varie partite allo scopo di evitare leggere di.erenze di tonalità. Mescolare a fondo il prodotto prima dell’uso. Eseguire applicazioni con temperatura non inferiore a 5°C e non superiore ai 35°C ed U.R. superiore a 85%. L’applicazione del prodotto eseguita in condizioni atmosferiche non idonee in.uenza negativamente i tempi di essiccazione compromettendo il raggiungimento ottimale delle caratteristiche estetiche e prestazionali. Al fine di evitare fenomeni di dilavamento, alterazione dei pigmenti, riteniamo necessario proteggere le superfici nei confronti di eventi piovosi e dal sole posizionando appositi teli ombreggianti. Non applicare il prodotto su muri non asciutti o sfarinanti. Conservare nelle confezioni originali sigillate, in luogo coperto ed asciutto. Non applicare il prodotto quando le pareti sono esposte direttamente ai raggi solari o molto calde, in presenza di forte vento . I materiali conservati oltre il limite di tempo prescritto possono essere soggetti a variazioni di colore. Prima dell’applicazione bisogna controllare il materiale per accertarsi che la tonalità di colore corrisponda. Non saranno accettati eventuali reclami per scostamenti di colore dopo l’applicazione.

RICHIEDI SUBITO IL TUO PREVENTIVO